Le diverse categorie di soci compatibili con il nuovo Codice del Terzo Settore

La previsione di diverse categorie di soci negli statuti delle associazioni è compatibile con il nuovo Codice del Terzo Settore.

La suddetta possibilità si ricava, seppure indirettamente, dalla lettura dell’art. 26 che disciplina l’organo di amministrazione. In particolare, il comma 4 così recita:

“L’atto costitutivo o lo statuto possono prevedere che uno o più amministratori siano scelti tra gli appartenenti alle diverse categorie di associati.”

Sembra risolto così il dilemma tra democrazia interna e categorie di associati. In altre parole, ciò significa che è pienamente legittima la previsione di norme statutarie che prevedano la possibilità, per l’assemblea, di scegliere la maggioranza degli amministratori tra gli associati appartenenti ad una categoria piuttosto che ad un’altra.

La democrazia “interna” non viene lesa: tutti gli associati hanno diritto di voto e tutti gli associati possono essere eletti amministratori: tutte le categorie di soci, infatti, dovranno comunque essere rappresentate, seppure in via minoritaria, in seno all’organo di amministrazione.

Di conseguenza, si potrà avere una maggioranza di amministratori scelta tra i soci “fondatori” oppure tra i soci “ordinari”, ma nulla sembrerebbe vietare che la maggioranza possa essere scelta tra i soci “sostenitori” anche se, il più delle volte, si tratta di soci poco interessati al governo corrente dell’ente.

E quanto sopra non sembra neanche essere in contrasto con le indicazioni stabilite in tema di controlli dalla Guardia di Finanza nella circolare n. 1 del 2018 (volume III, parte V, pag. 269) che, trattando degli enti associativi e del “principio di democraticità”, si esprime nel seguente modo:

“Il comma 8 dell’art. 148 del TUIR impone, ai fini dell’applicabilità del trattamento di favore recato dai commi 3, 5, 6 e 7, che gli enti associativi abbiano redatto l’atto costitutivo o lo statuto nella forma dell’atto pubblico o della scrittura privata autenticata o registrata e che lo stesso atto costitutivo/statuto riporti le clausole riportate nel medesimo comma 8, dirette a garantire la non lucratività dell’associazione e ad evitare il proliferare di fenomeni elusivi, sintetizzabili nelle seguenti indicazioni (per le quali esistono comunque alcune deroghe per le associazioni religiose e per quelle politiche, sindacali e di categoria):
– divieto di distribuzione, anche indiretta, degli utili o avanzi di gestione;
– obbligo di devoluzione del patrimonio in caso di scioglimento;
principio di democraticità; a tutti i soci devono essere riconosciuti gli stessi diritti, senza discriminazioni e privilegi (quali il diritto di voto solo per alcune categorie, o il diritto di voto plurimo o l’attribuzione di un numero di voti proporzionale all’entità del conferimento), evidenziando al riguardo che risultano in contrasto con detto principio le eventuali clausole che prevedono un limite temporale alla partecipazione del socio alla vita associativa, nonché la suddivisione del voto tra elettorato attivo e passivo, concedendo il primo a tutti e il secondo solo a una cerchia di soggetti determinati;
– libera elezione degli organi sociali;
– intrasmissibilità della quota sociale; è vietato il trasferimento della qualità di socio dell’associazione, in quanto il rapporto associativo nasce, giuridicamente, dalla relazione che si instaura tra socio e associazione e non dal conferimento della quota da parte del socio;
– obbligo del rendiconto.”

 

Pubblicato da

Corrado Cometa

Mi piacciono le persone semplici e mi piace tornare a casa con l'autobus dopo una giornata di lavoro. Sono cresciuto in una famiglia dove ho imparato bellezza e sacrificio. La comunità mi ha educato a riconoscere il valore dell'altro. Da mia moglie imparo ogni giorno il sorriso. I miei figli sono il sole nei giorni di tempesta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...